Edilizia Residenziale Pubblica , Nuoro 1998 – in corso

L’Istituto Case Popolari ha in programma la realizzazione di 80 alloggi ed una serie di servizi su un’area di sua proprietà. ha deciso, l’Istituto, di destinare metà degli alloggi ad edilizia popolare in affitto e l’altra metà ad edilizia convenzionata da vendere. Saranno ugualmente messi sul mercato i locali commerciali e gli uffici.
L’area di intervento è ubicata nella zona di espansione urbana.
Considerato l’indice elevato, che impone la costruzione di fabbricati a più piani, si è scelta una tipologia di intervento che cogliesse la opportunità della dimensione per differenziarsi dai piccoli condomini della periferia circostante mostrando una unitarietà di progetto riconoscibile a scala urbana.
Si è scelto inoltre di non differenziare in alcun modo la architettura degli alloggi in affitto rispetto a quelli in vendita.
La planimetria mostra quindi una stecca con una parte poligonale che racchiude una piazza interna circoscritta, sull’altro lato, da un fabbricato curvo di tre piani destinato a i servizi.
Un altro corpo di servizi segna l’inizio della stecca con una grande piastra al solo piano terra dalla forma di pianoforte a coda.
Il corpo residenziale e formato da singoli fabbricati collegati da grandi portali sostenuti da pilastri circolari rivestiti in pietra, come i corpi scala retrostanti.
Le aperture formate dai portali consentono ampi scorci visivi fra la strada a monte e la città, posta a valle dell’intervento.